venerdì 21 marzo 2008

Si va a correre!

Ultimamente, causa lavori in campagna e i preparativi per la ristrutturazione, non mi sono dedicato con costanza all'allenamento aerobico; certo un po' in montagna, un po' in bici e di corsa ci sono andato quasi quotidianamente ma mi mancava un po', soprattutto con la corsa, di lungo. Ecco quindi che, dopo aver riempito scatoloni per tutta la mattina, nonostante la giornata non fosse delle più miti, mi infilo velocemente i mini pantaloncini da corsa, il gilet anti vento e una maglia dalle maniche lunghe e via di corsa. Il desiderio era quello di fare almeno 20 km e 500 m di dislivello! Dove si può andare? Vada per il lago di S. Colomba.


Partito con una buona falcata, arrivato a Gazzadina ho un attimo di cedimento ma poi, penso al mai zeder! :-) e come per magia la fatica scivola via dalle gambe. Salendo verso Albiano ho notato con dispiacere che ai bordi delle strade, persone poco educate abbandonano ogni sorta di rifiuti senza alcuna remora: incivili :-(! Le gambe rispondono bene e arrivato al lago decido di scendere verso Albiano attraverso il bosco. Giunto in via Roma - tempo un 1 ora e 23 minuti - faccio una breve pausa rifocillatoria e mentre penso a ripartire ricevo una telefonata che, con voce gracchiante e stridula, mi intima di tornare a casa in brevissimo tempo perché c'è bisogno della mia mano d'opera. Un po' mi dispiace non poter ripetere correndo il percorso a ritroso - anche perché prevalentemente in discesa - ma approfitto volentieri di uno strappo in macchina con la miglior compagnia :-) :-) :-) che potrei desiderare.
Mai zeder!

3 commenti:

ANIMA ALCHEMICA ha detto...

sarà un caso che le gambe ti hanno portato proprio lì? :-)
mai zeder!

Alessandro ha detto...

Prima delle gambe il CUORE :-)... è lui che pompa il sangue e che fa fare cose pazze. La prossima volta vengo a trovare te...forse ;-).

ANIMA ALCHEMICA ha detto...

ma che cav(r)o!
ti aspetto, che magari continuan la corsa fin al piz dele agole.....