sabato 3 gennaio 2009

Monte Cola

1 Gennaio





La neve che copiosa è caduta la notte a cavallo dell'anno nuovo non ci ha permesso di andare a godere l'alba di un nuovo anno...verso le otto però il tempo è un po' migliorato e quindi decidiamo di partire confidando anche nelle previsioni meteo che davano bel tempo per il pomeriggio. 
Si torna nuovamente sul monte Cola dato che i bellissimi pendii quest'oggi saranno candidi candidi e probabilmente anche privi di tracce di altri scialpinisti. Alla partenza siamo io, Elena, Daniele e Luca ma poi, circa a metà percorso veniamo raggiunti da Tiziano e Massimo che hanno dovuto posticipare la partenza. 


(Baite d'inverno)

(Io- foto di Daniele)

(Io e Elena - foto di Daniele)
(Daniele)

(Luca)

Il tempo è stupendo e finché non si giunge in val d'Ilba anche la temperatura è ottima permettendoci da salire in tenuta quasi estiva. Arrivati all'imbocco della valle, mentre Hoabonti e Cola si mostrano nella loro splendida veste invernale, un vento gelido ci ricorda che l'inverno è appena cominciato e ci costringe a indossare abiti più pesanti. 
I due ritardatari, ma ben allenati, ci precedono salendo anche sull'Hoabonti per poi riunirsi a noi nei pressi della croce del Cola. 


(Quasi in vetta)

(Monte Cola)

La neve è davvero stupenda e la discesa già di per sé una favola è abbellita dai colori del tramonto che lentamente colorano di rosa il manto nevoso.

(Massimo in discesa- foto di Daniele)

(Tiziano in discesa- foto di Daniele)

(Elena)

(Ultime luci in val d'Ilba)
Mai zeder...

1 commento:

pinella ha detto...

Belle foto anche quelle di Daniele,complimenti! anche se quest'anno la neve vi da una grossa mano per esprimere il paesaggio invernale. Poi bella compagnia, piuttosto affiatata, e BRAVISSIMA la Elena a stare dietro all'Ale.