mercoledì 3 settembre 2008

Il segreto del Bosco Vecchio


Un vasto e antico bosco montano: il Bosco Vecchio, luogo suggestivo e ricco di misteri e segreti, popolato da geni, da animali parlanti, visitato da venti con un loro temperamento. Questo romanzo di Buzzati è una splendida favola, che lascia spazio all’immaginazione e  al lavoro di fantasia. Solo chi riesce ad avere una mente sgombra e fanciullesca riesce infatti a farsi trasportare a pieno dalle dolci note del vento Matteo, dal fruscio del bosco vecchio e dai discorsi animati degli animali del bosco.



“Soffiando in mezzo ai boschi, qua più forte, là più adagio, il vento si divertiva a suonare; allora si udivano venir fuori dalla foresta lunghe canzoni, simili alquanto ad inni sacri. Quelle sere, dopo la tempesta, la gente usciva dal paese e si riuniva al limite del bosco, ad ascoltare per ore e ore, sotto il cielo limpido, la voce di Matteo che cantava”

2 commenti:

Ty ha detto...

Dev'essere proprio carino!
Hai letto:I segreti del bosco di Giancarlo Ferron?
Oppure:ho visto piangere gli animali dello stesso autore?
L'ultimo è triste ma per chi ama i monti e i boschi come me....
Ciao bello il tuo blog!
http://mon-ty.blogspot.com/

Alessandro ha detto...

Ciao, non ho letto nessuno dei libri da te citati ma cercherò al più presto di colmare la lacuna.
Grazie! :-)