domenica 28 giugno 2009

Presanella scivolo nord

Sabato 27



Con Mirco partiamo da casa verso mezzanotte e ci dirigiamo nell'alta val di Sole con meta il vecchio forte dei Pozzi Alti situato sopra Stavel che si raggiunge con una stretta e scomoda carrozzabile che ripida ripida sale in uno splendido bosco.
Verso le due armati di frontalini e con gli zaini carichi di tutto il necessario cominciamo a risalire il sentiero che in meno di un'ora ci porta al rifugio Denza; assieme a noi salgono anche 4 ragazzi del mantovano che più fortunati di noi, hanno potuto dormire un po' in tenda.

(Mirco sul ghiacciaio)
(Alpinisti sul ghiacciaio)
(Crepaccio)
(Mirco sul ghiacciaio)
(Alba sul ghiacciaio della Presanella)
(Alba sul ghiacciaio della Presanella)
(Alba sul ghiacciaio della Presanella)
(Alba sul ghiacciaio della Presanella)
(Mirco)
(Montagne all'alba)
(Alba sul ghiacciaio della Presanella)
(Alpinisti mantovani)

Dopo aver aspettato un po' che il giorno lentamente facesse capolino, alle 4 circa ci incamminiamo verso il soprastante ghiacciaio che con una marcia di più di due ore tra enormi e profondi crepacci ci porta all'attacco dello scivolo.

(Lo scivolo nord)
(Sullo scivolo)
(Sullo scivolo)
(Sullo scivolo)
(Parte alta dello scivolo)
(Mirco in uscita dallo scivolo)
(Mirco in uscita dallo scivolo)


La salita, lunga circa 500 m e con pendenze fino ai 60° avviene quasi senza inconvenienti e in circa 3 ore sbuchiamo sulla sommità della Presanella che purtroppo, durante la salita, è stata avvolta da grige nubi che non lasciano presagire nulla di buono :-(.

(In vetta)
(In vetta)
(Alpinisti sulla normale sotto cima Vermiglio)
(Ghiacciaio dell'Adamello)
(Ghiacciaio dell'Adamello)
(Mirco scendendo dalla normale)
(Io scendendo dalla normale)

Di li a poco infatti comincia a nevicare ma noi, appagati dalla salita, non ci lasciamo intristire e così allegramente cominciamo la discesa sulla lunga ma facile normale che ci riporta verso valle.

(Scendendo dalla normale)
(Rifugio Denza)
(Mirco ed io)
(Presanella e cima Vermiglio)

Che fatica :-)

2 commenti:

Ty ha detto...

Sapessi che emozione mi danno queste foto......complimenti per la scalata!A presto.

La Polisportiva ha detto...

Gran bella salita, complimenti, amche al tuo socio Mirco.
La partenza a mezzanotte da casa (magari dopo una giornata di lavoro) è una chicca!