lunedì 23 giugno 2008

Val di Fumo

Sabato e domenica, visto il tempo stupendo, con Luca ci siamo diretti verso la val di Fumo, piccolo angolo di paradiso alle pendici del Carè Alto.

video

Partiti al calar del sole da Malga Bissina, famosa per l'imponente diga, costruita 51 anni fa con facile camminata arriviamo al rifugio val di Fumo accolti dal rosseggiar delle cime innevate che fanno da sfondo alla valle.


(Lago malga Bissina)





(Carè Alto nei pressi del rifugio)

(Rifugio val di Fumo)

(Val di Fumo)

(Carè Alto)

Una buona cena, il tempo di quattro chiacchiere con il rifugiante e un po' di scatti alle cime ci accompagnano a letto.

video

Sveglia alle 5.30 Tac ;-).
Saliamo con tranquillità verso il passo delle Vacche allietati da un'alba fantastica e dalla vista di camosci e stambecchi. All'inizio del nevaio proseguiamo tranquilli con i nostri abiti striminziti e in breve siamo al passo dell Vacche dove, uno splendido sole stimola massivamente la produzione di melanina regalandoci un bel colore.

video

video


(Luna all'alba)



(Re di Castello all'alba)

(Alba)





(Luca al passo dell Vacche)

(Luca)

(Serial alpinisti :-|)



(Carè Alto)

(Panoramica dal nevaio sotto passo delle Vacche)

(Val di Fumo)

(Val di Fumo)

(Ponte in Val di Fumo)

Il tempo è ottimo e quindi, ridiscesi al rifugio ci concediamo un ottimo pranzo bagnato con del buon vino e di qui, nel prato sottostante a fare le salamandre.
Sulla via del ritorno obbligatoria una tappa sull'imponente diga a fare qualche tiro in tutta sicurezza. Luca chiude la sua prima via da primo. Mai zeder...
Che giornate indimenticabili :-).

Nessun commento: